Collari anti parassitari: proteggere il vostro cane

Collari anti parassitari: proteggere il vostro cane

Con le belle giornate arrivano anche le piccole e insidiose minacce per i nostri amici animali: i parassiti. È il momento dell’anno in cui è più bello passeggiare all’aria aperta, ma per i cani non è sempre un sogno.

Il ritorno dei parassiti in primavera espone gli animali a punture e morsi da pulci e zecche, con sintomi non molto piacevoli: irritazioni della cute, prurito e fastidio rendono il vostro cane nervoso e disturbato. I rischi da infezione di parassiti sono di diverso grado, oltre ai disturbi cutanei come la dermatite i morsi di zecca possono provocare anche alcune malattie, come la borreliosi di Lyme, l’ehrlichiosi, la leishmaniosi.

Per evitare queste infezioni è importante proteggere il vostro cane con collari antiparassitari, come Seresto collare. Questi collari possono aiutare sia ad eliminare che allontanare le pulci e le zecche, proteggendone l’assalto.

Come agiscono i collari antiparassitari?

Per prima cosa, scegliere un collare antiparassitario non è sicuramente una decisione casuale: bisogna sceglierlo anche in base alletà del cane. Nei primi sei mesi dell’animale si preferisce lo spot-on, considerando quanto un cucciolo sia irrequieto è rischioso che possa ingurgitarlo (ed essere nocivo) o farsi del male,

Per un animale ogni collare è sempre una limitazione, che provoca stress e desiderio di disfarsene; per questo far indossare il collare in maniera corretta può aiutare il cane a non soffrirne troppo. Per i cani che sono già abituati ad indossare il collare, passare a quello antiparassitario risulta più semplice.

Esistono oggi molti collari antiparassitari innovativi, che sono disponibili in formati diversi in base alla stazza del cane. Con le nuove tecnologie i collari rilasciano in maniera prolungata e controllata i vari principi attivi. L’innovazione è nella duplice funzione: da una parte vengono eliminati i parassiti presenti e dall’altra protegge e previene le malattie.

Molti di queste azioni sono indirizzate alla cura e al controllo della Dermatite allergica da Pulci e anche al trattamento dell’infestazione dei pidocchi pungitori Trichodectes canis.

L’efficacia di un collare antiparassitario

L’applicazione del prodotto antiparassitari prevede un’efficacia immediata, ma soprattutto si prolunga per circa otto mesi: è questo il motivo per cui, a volte, si preferisce questo metodo a spray anti parassitari. Infatti, è il prodotto prescelto per chi ha poca pazienza per avere la premura di mettere lo spot-on al proprio animale ogni tre settimane.

Con i collari antiparassitari per alcuni mesi si può essere al sicuro, ed è protetto anche dall’acqua, si evita così anche lo scrupolo di proteggere il prodotto quando si fa il bagno o è esposto all’acqua il vostro cucciolo.

Fare attenzione: far indossare il collare all’animale garantisce l’immediata risoluzione del problema ma combattere i piccoli parassiti può comportare qualche ritardo. Alcune zecche e pulci, ad esempio, potrebbero non essere subito debellate nell’arco di un giorno dall’applicazione dello strumento, e rimanere attaccati. Bisogna assicurarsi di togliere tutte le zecche per poi attendere due giorni per essere tranquilli dell’efficacia. Il consiglio è quello di adottare l’utilizzo del collare anti-parassitario nel periodo primaverile, quando si avvicina maggiormente il pericolo di questi fastidi.

Piccole accortezze aiutano a risolvere il problema con più rapidità, controllare costantemente il pelo del vostro cane può tenere sotto controllo il progresso del trattamento. Inoltre, se il collare è stato acquistato quando l’animale era ancora cucciolo, monitorare la sua crescita e in base ad essa allungare e sistemare il collare su misura.

La durata del trattamento

Una volta applicato un collare antiparassitario si può tirare un sospiro di sollievo, ma è importante monitorare il termine del trattamento. Infatti, l’attività contro le pulci e le zecche iniziano a ridursi dal quinto mese. Al termine dei mesi è bene ricontrollare il vostro animale e agire in base alle sue esigenze.

Vedi anche  Alpenlaendische dachsbracke curare Acne - sintomi - terapia - diagnosi